Salva

Filtra per

Blog

Leggi 

Come preparare la pelle di viso e corpo all’inverno

La cura della pelle non è necessariamente la stessa durante tutto l’anno, ma si differenzia in base al clima e alle temperature. Se in estate ad esempio diventa fondamentale ripararla dai raggi solari, in primavera è bene preparala al caldo risvegliandola delicatamente. A OGNI STAGIONE LA SUA SKINCARE In autunno anche la pelle del corpo gradirebbe un morbido massaggio drenante e tonificante , per poi ricevere in inverno un nutriente gesto quotidiano. VISO E COLLO PAROLA D’ORDINE: IDRATAZIONE Per quanto riguarda la pelle di viso e collo , invece, non appena le temperature iniziano ad abbassarsi, sarebbe importante idratarla e rivitalizzarla , in quanto è la parte maggiormente esposta agli agenti atmosferici e risente per prima degli effetti del cambiamento di temperature. Il freddo dell’inverno può davvero indebolirla creando forte secchezza, irritazioni e maggiore predisposizione alle rughe , soprattutto se non si effettua una corretta azione contro i radicali liberi. La skincare del viso in previsione dell’inverno sarebbe consigliato prevedesse un trattamento a base di Acido ialuronico a diversi pesi molecolari , così da assicurarsi una elevata idratazione su più livelli cutanei. Sono necessarie anche vitamine ed elementi in grado di stimolare la produzione del collagene, per garantirsi un contorno del viso dai volumi pieni e ridurre la visibilità delle rughe. Collagendep suggerisce:  INTENSE-FILLER cream   che sia adatta a ogni clima e temperatura PELLE CORPO SECCA: ALLARME! Se inoltre hai notato che la pelle del tuo corpo è spenta e secca, la causa potrebbe essere proprio l’abbassamento delle temperature che provoca il restringimento dei vasi sanguigni e un rallentato ricambio cellulare . Potrebbe anche aumentare la ritenzione idrica su cosce e glutei considerando che, con l’arrivo della stagione fredda, si è più sedentari e meno propensi a stare all’aria aperta, prediligendo ambienti chiusi e riscaldati artificialmente. I GESTI PRIMA DELL’INVERNO In questi casi è importante ossigenare i tessuti, eliminare i liquidi in eccesso e offrire alla pelle elementi che abbiano azione levigante ed emolliente. Concediti un massaggio drenante direttamente a casa tua, sfruttando tutti i benefici del purissimo sale di Salgemma , dal limitato contenuto di iodio, che trovi in Collagendep® OSMO-CREAM . La naturale azione osmotica di questo pregiatissimo sale aiuta a eliminare efficacemente i liquidi in eccesso e a veicolare in profondità ingredienti funzionali quali: Caffeina, Carnitina e oli vegetali dalle molteplici proprietà. Per ricevere a tutti gli effetti una tripla azione – drenante, tonificante, rimodellante – e migliorare l’elasticità e la compattezza della tua pelle e favorire l riduzione della pelle a buccia d’arancia. Questo è il periodo ideale anche per sottoporsi a interventi medico-estetici o a trattamenti più intensi per il viso e per il corpo di immediata azione.  Entrambe le creme Collagendep sono state studiate per potenziare e mantenere i risultati di questi interventi e trattamenti. 

Scritto il 19-11-2021  /   Leggi

Leggi 

Come scegliere trattamenti e medicina antiaging. A cura della Dottoressa Pastorelli

La Dottoressa Chiara Pastorelli Farmacista e Brand Manager di Collagendep ci spiega quali fattori dobbiamo tenere in considerazione quando scegliamo un trattamento antirughe, che sia una crema, un integratore ma anche un intervento di medicina antiaging . Dottoressa Pastorelli: “Premetto che durante le varie stagioni dell’anno la nostra pelle subisce dei cambiamenti e quindi variano anche le sue esigenze. Non è detto che lo stesso trattamento utilizzato a giugno possa andare bene in autunno”. La Dottoressa Pastorelli prima di acquistare un antiage consiglia di porsi alcune domande . ·         Come sento la mia pelle: grassa o secca? ·         Come vedo il mio viso: gonfio o svuotato? ·         Sono comparse macchie scure? ·         Quali obiettivi desidero ottenere? ·         Che tipo di rughe voglio contrastare? Prosegue poi con un esempio: “Dopo l’estate la nostra pelle, in particolare quella del viso, è stata sottoposta allo stress ossidativo che ha modificato o danneggiato le nostre cellule. Questo ha causato pelle secca, macchie scure, perdita di elasticità cutanea e comparsa di rughe . Quindi in autunno è essenziale porre un’attenzione diversa alla nostra pelle. Se appare spenta e disidratata e l’ovale svuotato con segni e rughe maggiormente marcate significa che è giunto il momento di nutrirla di tutti quegli elementi che le permettono di autoripararsi, rinnovarsi . Tra questi i principali sono l’Acido Ialuronico e la Vitamina C, elemento che stimola la produzione di Collagene, proteina fondamentale per la resistenza dei tessuti”. Dottoressa ha parlato di tipi di rughe… può spiegare meglio? E come va trattato ogni tipo? “Le rughe hanno una loro propria classificazione e sicuramente conoscerla aiuta ad avere una maggiore consapevolezza su come trattare adeguatamente la propria pelle. Innanzitutto non tutte le rughe sono conseguenza dell’età.   Vediamole nel dettaglio: 1.       Rughe gravitazionali. In questo caso la causa va identificata, non solo con la forza di gravità, ma anche con una maggiore perdita di collagene, la proteina che può essere definita come la struttura portante dei tessuti. Segni tipici delle rughe gravitazionali sono: ·         rughe nella zona perioculare, note come “borse”; ·         abbassamento del sopracciglio in modo progressivo; ·         “doppio mento” pelle mandibolare che cede. Trattamenti consigliato : integrazione di peptidi di collagene per favorire la sintesi di nuovo collagene. Creme rivitalizzanti.   2.       Rughe attiniche Le rughe attiniche si presentano come sottili linee superficiali che via via si fanno più profonde e diventano permanenti. Sono le più complicate da contrastare, anche se si utilizzano le migliori creme anti rughe. Il volto assume un aspetto stropicciato e possono comparire precocemente (già dopo i 30 anni).   Compaiono sulle guance, sugli zigomi e la pelle appare devitalizzata.         Trattamento consigliato: prima dell’estate integrazione per preparare una difesa ai raggi UV. Crema   antirughe con Antiossidanti e Vitamina C e in estate protezione 50 sul viso, non solo al mare! 3.       Rughe del sonno Sono le rughe che si formano su viso, collo e décolleté causate dallo sfregamento sul cuscino, dalla posizione in cui si dorme e il tempo in cui manteniamo quella posizione. Possono presentarsi solo su un lato del viso.   Trattamento consigliato : dipende molto dal tipo di pelle, in ogni caso una crema che abbia anche proprietà elasticizzanti e tonificanti. Integrazione con antiossidanti e peptidi di collagene.   4.       Rughe d’espressione Le rughe d’espressione sono dovute alla continua contrazione dei muscoli facciali. Si sviluppano soprattutto nelle zone di fronte e contorno occhi. Trattamento consigliato : fondamentale una crema che doni un’idratazione intensa e profonda”. Ci sono altri segnali che è importante tenere controllati? Dottoressa Pastorelli: “Assolutamente sì, altri segnali da non trascurare sono la secchezza della pelle, l’assottigliamento epidermico, la perdita di tono e le iperpigmentazioni cutanee (macchie scure). Quali azioni possiamo mettere in atto e quali sono i migliori alleati per contrastare questi cambiamenti? Dottoressa Pastorelli: “I migliori alleati sono ad esempio: ·         antiossidanti: per neutralizzare i radicali liberi; ·         peptidi di collagene e acido ialuronico: per stimolare la formazione di nuovo collagene ma anche per una idratazione profonda; ·         estratti vegetali ad azione biostimolante (ad esempio la SEA KALE): per un pieno di Vitamina C, ideal anche per le macchie scure.   Vengono in aiuto inoltre alcuni interventi di medicina-estetica e chirurgia che offrono risultati immediatamente visibili e di lunga durata come: Filler Si tratta di iniezioni di sostanze per riempire i solchi cutanei e modellare le linee di labbra, zigomi, naso. L’Acido Ialuronico è tra i filler riassorbibili non permanenti più utilizzato per le sue caratteristiche tecnioche e i risultati ottenibili, molto naturali. Biorivitalizzazione / Biostimolazione Si tratta sempre di un’iniezione ma di una soluzione di principi attivi come vitamine, amminoacidi, minerali, peptidi e frammenti di acido ialuronico, coenzimi e acidi nucleici. Per stimolare il rinnovamento della pelle. Peeling chimici medi e profondi Si utilizzano sostanze chimiche in grado di esfoliare e promuovere un’azione rigenerante sulla cute. Il processo infiammatorio che ne consegue, stimola la produzione di collagene e il rinnovamento della pelle. Grazie a queste indicazioni si può avere già maggiore consapevolezza riguardo alle esigenze che ha la propria pelle. Lipofilling Per riempire alcune zone del viso si iniettano piccole quantità di grasso prelevate dall’addome o da addome o cosce del paziente. Radiofrequenza È l’intervento che impiega la generazione di campi elettromagnetici (EMF) per la formazione di nuovo collagene soprattutto in caso di pelle rilassata, macchie, rughe.

Scritto il 25-10-2021  /   Leggi

Leggi 

Perché è importante il Collagene in autunno?

Il colorito spento e grigio è tipico del dopo estate. Così come una pelle più segnata e secca è l'effetto di una prolungata e intensa esposizione solare. Durante la stagione estiva è comprensibile e consigliato esporsi al sole moderatamente. Allo stesso modo è importante prendersi cura della propria pelle, proteggendola e idratandola costantemente, perché il sole e il caldo aumentano il formarsi di radicali liberi che alterano il normale metabolismo del collagene.   Non è insolito quindi notare in autunno un peggioramento anche a livello estetico della pelle (rughe, macchie scure, incarnato spento). E proprio nei mesi di ottobre e novembre è fondamentale correre ai ripari dai danni dello stress ossidativo che ha provocato gli inestetismi sopracitati. La nostra pelle in questo momento è sensibile agli sbalzi di temperatura ed è ancora provata dalle condizioni a cui è stata soggetta nei mesi precedenti. Come possiamo aiutarla? È importante stimolare la produzione di nuovo collagene . Per farlo può essere utile arricchire la propria alimentazione con determinati alimenti, come spiegato  qui ma anche seguire una beauty routine che abbia una duplice funzione: riparare i danni subiti durante l’estate e preparare la pelle all’inverno. La pelle del viso più che mai, essendo perennemente esposta, ha bisogno di essere in qualche modo “ristrutturata”, di ricevere preziosi anti ossidanti e idratazione . Può capitare che un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano non siano sufficienti a riportare il benessere. In questo caso è indispensabile integrare la propria beauty routine con prodotti mirati e studiati per ridurre la profondità delle rughe, migliorare elasticità e tonicità, ripristinare l’idratazione cutanea. Collagendep ha studiato una soluzione proprio per offrire alla pelle stressata tutti i nutrienti di cui ha bisogno per ritrovare la sua naturale bellezza. Un integratore alimentare in comodi stick da bere a base di peptidi di collagene idrolizzato, Vitamina C, Zinco, Rame, Resveratrolo . Un ottimo alleato anche per chi si è sottoposto a interventi chirurgici o medico estetici perché in grado di ottimizzarne i risultati e mantenerli più a lungo. Per saperne di più:  Collagendep Beauty Cocktail

Scritto il 14-10-2021  /   Leggi

Leggi 

Come stimolare la produzione di Collagene?

In “ Che cos’è il Collagene e a cosa serve ” si è appreso quanto questa proteina sia importante per il buon funzionamento del nostro organismo . Dalla tonicità della pelle al benessere di denti e ossa fino alla conservazione di cartilagine, tessuto muscolare e vasi sanguigni, il collagene costituisce la struttura portante e meccanica. Di seguito analizziamo più nel dettaglio un altro argomento: la produzione di collagene . Perdita di Collagene La produzione di collagene inizia a diminuire già dai 30 anni e con la menopausa la perdita si intensifica. Gli effetti sono visibili: pelle meno tonica, contorni del viso più rilassati, comparsa di rughe, segni d’espression e sulla fronte più marcati e permanenti. Cattive abitudini Tali cambiamenti della nostra pelle non avvengono solo con la menopausa. Infatti, sono sempre più visibili segni di un invecchiamento precoce in più giovane età a causa dell’inquinamento e dello smog. Esistono anche altri fattori nemici del collagene: quelli che provocano stress ossidativo. Se si riuscissero a limitare questi fattori si potrebbe meglio preservare il patrimonio di collagene che ognuno di noi possiede. Di seguito alcune delle cause che sarebbe opportuno limitare quotidianamente: il fumo di sigaretta. I raggi UV. Lo stress. Non dormire a sufficienza. Alimentazione sbilanciata e ricca di zuccheri. Alimentazione e Collagene Alcune buone pratiche inoltre riguardano proprio l’ultimo punto. Ponendo attenzione a ciò che portiamo sulle nostre tavole ogni giorno, è possibile favorire la produzione di collagene . L’introduzione di alcuni alimenti favorirebbe tale processo, ad esempio: pesce come salmone selvaggio, merluzzo, sgombro; cibi ricchi di Lisina come uova, legumi, formaggi, carne, frutta secca; alimenti ricchi di antiossidanti tra cui anche olio di oliva extra vergine. Soprattutto alimenti ricchi di Vitamina C che favorisce la conversione degli aminoacidi in collagene in particolare a livello del derma. Da non sottovalutare inoltre i benefici che possono apportare alcuni minerali e sostanze tra i quali: zinco, rame, resveratrolo , nello stimolare la formazione di collagene. Gli integratori di collagene sono efficaci per prevenire i segni dell’invecchiamento? È stato dimostrato che alcuni integratori a base di peptidi di collagene, completi di tutti gli elementi citati, possono essere efficaci per favorire la produzione di nuovo collagene. Per ottenere reali risultati, il prodotto assunto per via orale, deve poter passare la barriera intestinale, essere in grado di attraversare il circolo sanguigno e arrivare nelle zone del corpo in cui serve. Per quanto riguarda la forma che meglio contribuisce a favorire la produzione di collagene risulta essere quella in peptidi di collagene idrolizzato. Collagendep ®  consiglia:  Beauty Cocktail

Scritto il 14-10-2021  /   Leggi

Leggi 

Che cos'è il collagene e a cosa serve

Si trova solo negli integratori collagene? Lo conosciamo principalmente come il protagonista di prodigiosi cosmetici antiaging e integratori per il benessere di capelli, unghie e pelle. Sono ormai note tutte le sue proprietà, eppure il collagene viene spesso ritenuto ancora un elemento estraneo all’organismo umano. Invece il collagene è essenziale per il nostro corpo tanto da costituire il 30% delle proteine totali e l’ 80% della componente strutturale della pelle . “Kolla” è il termine greco dal quale deriva il suo nome e il cui significato è proprio colla, parola che ricorda una delle sue funzioni: legare i tessuti di ossa, pelle, muscoli, tendini, legamenti. Lo si trova inoltre in altri parti del corpo come: denti, vasi sanguigni e cornee. Nell’organismo umano esistono vari tipi di collagene che sono stati raggruppati in 5 principali: Collagene di Tipo 1 Si trova in tutto il corpo, infatti costituisce il 90% del collagene presente nell’organismo. Rappresenta la struttura di pelle, tendini, legamenti e denti. Fornisce sostegno e flessibilità. Collagene di Tipo 2 È presente nella cartilagine ialina ed è costituito da fibre più larghe. Fornisce elasticità e resistenza alla trazione. Collagene di Tipo 3 Fa da supporto alla struttura di organi quali i grandi vasi sanguigni, l’utero e l’intestino. Collagene di Tipo 4 Ha la funzione di formare la lamina basale (presente nelle cellule endoteliali dei tessuti che circondano muscoli, organi e grasso). Collagene di Tipo 5 È presente nei tessuti della placenta, nella superficie cellulare e nei capelli. Com’è fatto il collagene Assodato che sia fondamentale per il corpo umano, è bene precisare che il collagene è una proteina strutturale. In realtà si tratta di un insieme di proteine. La sua struttura infatti è una tripla elica formata da tre tipi di amminoacidi : glicina, idrossiprolina e prolina. Elastina e collagene Tale struttura, composta dal collagene e dai suoi amminoacidi, mantiene la pelle tonica e compatta . Ad esempio quando sorridiamo o corrughiamo la fronte, le pieghe momentanee che si formano sono dovute allo stress a cui sottoponiamo le fibre di collagene. Ma è grazie a un’altra proteina, l’elastina , se le linee del viso ritornano come prima di una espressione, che sia di rabbia o di gioia. Collagene ed elastina sono come delle impalcature per la pelle alla quale conferiscono resistenza, densità, elasticità e turgore . Guardando queste proteine al microscopio è interessante notare quanto la forma delle loro fibre sia simile a quelli di materiali robusti come l’acciaio. Purtroppo però con il passare del tempo, già dai 25 anni, diminuisce la produzione di collagene endogeno ed elastina , la pelle si assottiglia e i segni d’espressione da temporanei cominciano a stabilizzarsi e si formano le rughe. Nel prossimo articolo scopriremo: Come stimolare la produzione di collagene? Esistono anche alimenti ricchi di collagene? I nostri antenati basavano parte della loro alimentazione mangiando carne animale senza scartarne le parti contenenti collagene (come ossa, pelle e cartilagine). Oggi si usa portare sulle nostre tavole, con sempre meno frequenza, questo tipo di alimenti che possono essere presenti ad esempio in alcuni tipi di brodo o di gelatina. Più in generale si può dire che i cibi a base di lisina possano aiutare a reintegrare il collagene , in particolare: carne bovina e suina, pesce, frutta a guscio, formaggi. Non sempre è sufficiente però mangiare alimenti contenti questo aminoacido (lisina) che, pur trovandosi nella struttura del collagene, l’organismo non riesce a sintetizzare da solo. Motivo per cui si ricorre all’uso di integratori che includono nella propria formulazione anche sostanze in grado di stimolare la formazione di collagene .   Diventa infatti decisiva la combinazione di ingredienti all’interno di un integratore a base di collagene e soprattutto la scelta di utilizzare la forma più biodisponibile ovvero il collagene idrolizzato.

Scritto il 14-10-2021  /   Leggi

Prodotti in evidenza

Christmas Skin Feel Experience

star star star star star
125,00 €

Collagendep Beauty Cocktail Ciclo Completo

star star star star star
140,00 €

Protocollo Antiaging - Viso, Collo, décolleté

star star star star star
210,00 €

Collagendep Osmo Cream - 2 Confezioni

star star star star star
120,00 €

Collagendep Intense Filler Cream

star star star star star
89,90 €

Programma anticellulite Collagendep Smart Cell Pro

star star star star star
209,50 €

Programma Anticellulite Collagendep SMART CELL pro Max

star star star star star
329,20 €

Collagendep Osmo Cream

star star star star star_half
79,90 €

Collagendep Sun

star star star star star
33,90 €

Collagendep Beauty Cocktail

star star star star star
44,90 €

Collagendep Dren Starter Kit - integratore drenante bevibile a base di Bromelina da Ananas, Meliloto e Centella asiatica

star star star star star
49,90 €

Collagendep Cell Starter Kit - integratore anticellulite bevibile a base di collagene idrolizzato e Superossido dismutasi

star star star star star
49,90 €

SODDISFATTI O RIMBORSATI

É possibile esercitare il diritto di recesso (ai sensi del D.Lgs del 21/02/2014 n. 21) comunicando a Erbozeta SpA, entro 14 giorni dal ricevimento del prodotto, l’intenzione di non voler trattenere uno o più articoli acquistati e di richiedere il rimborso o l’eventuale cambio con altro articolo.


Successivamente ed entro ulteriori 14 giorni il prodotto deve pervenire alla sede di Erbozeta SpA con spese di trasporto a carico dell’acquirente.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Paypal

Pagamenti effettuati con qualunque carta di credito tramite Paypal, anche se non in possesso di un account, in totale sicurezza.

Contrassegno in contanti

Paga comodamente al ritiro della merce.

Bonifico Bancario

Ti forniremo tutti i dati necessari per effettuare il bonifico una volta completata la procedura di acquisto.

Seguici su Facebook